domenica 23 marzo 2014

eXkite _ interview with Renzo Mancini


Dallo sport alla moda, Renzo Mancini lancia una linea di giacche prodotte con le vele dei kitsurf "in pensione". Lo sportivo, ora anche designer, è maestro di questo sport dal 2000, ha affrontato con la sua vela, non solo le onde, ma anche le vette innevate come primo kitesnowboard in Italia. In quest'intervista Renzo Mancini ci racconta com'è nato il progetto eXkite e i valori che porta con se.


Parliamo delle origini, come nasce la passione per il kitesurf? quand'è stata la prima volta in cui ti sei trovato sopra una tavola a governare una vela in balia del vento?

Adesso sono passati molti anni, ma sono ricordi incisi nella mia memoria così profondamente che li porto sempre con me in maniera evidente. Conservo sempre un sorriso interiore legato alle prime emozioni ed a tutto quello che ne  conseguito. Nel 1999 ero sempre alla ricerca di nuove avventure, un giorno ho visto una foto di Manu Bertin uno dei pionieri del kite e sono rimasto talmente affascinato che ho iniziato a trovare tutte le strade possibili per poter iniziare questo sport al tempo sconosciuto. Trovare la vela o qualcuno che sapesse qualcosa era molto difficile, ma con un pò di ostinatezza sono riuscito ad avere tutta l'attrezzatura.
Da li  iniziato il percorso di auto apprendimento che non  stato per niente una passeggiata ed  durato svariati mesi, le attrezzature non erano come adesso e senza nessun consiglio e senza nessuno da osservare non  stato facile. Piano piano ho incastrato tutti i tasselli pagandoli con qualche infortunio e riparazioni. Un giorno quasi inaspettato mi sono ritrovato per la prima volta sopra la tavola, proprio in balia del vento a planare sull'acqua, ricordo ogni metro di quella prima emozionante avventura, da li i bordi sono diventati sempre più lunghi e le emozioni si sono evolute e mai finite, tutt'ora entrare in acqua  sempre una grande gioia.

Hai presentato eXkite a Pitti 85°, come nasce questo prodotto e come si colloca rispetto alla tua passione?

Questo prodotto  proprio una spremuta di passione, un progetto vero senza compromessi quasi una necessità, quasi una riconoscenza verso lo strumento che mi ha permesso di vivere volando e ha nutrito la mia anima. La passione ed il prodotto in questo progetto sono legati indissolubilmente. La giacca nasce proprio dalla voglia di dare una nuova vita ai kite abituati a volare tra cielo e mare che, alla fine della loro carriera erano destinati ad una misera vita di polvere su uno scaffale o ancora peggio in discarica. Non riuscendo ad accettare la loro fine, insieme ad Eirinn li abbiamo iniziati a trasformare in capi di abbigliamento ecocompatibili. Chi li indossa porta con se sulla pelle un tessuto intriso di emozioni, ricco di un passato bello divertente colorato e fashion.    

eXkite, un nome che richiama il kitesurf. Cosa contraddistingue queste giacche? come trovi le vele che utilizzi?

Le giacche provengono realmente ed integralmente da vele di kitesurf che realmente sono andate per mare ad affrontare mari in tempesta e venti forti, hanno vissuto storie. Prendiamo le vele le tagliamo e le riconfezioniamo, la giacca (parte esterna)  fatta solo ed esclusivamente dalla vela, cerchiamo di usare tutte le sue parti.In qualche giacca puoi trovare dettagli particolari della vela come ad esempio una valvola di gonfiaggio o le linee di attacco una maniglia di emergenza o le avvertenze di sicurezza.
Il recupero delle vele,  una parte molto importante di questo progetto, e un recupero vero  e perciò richiede un grande lavoro possibile grazie alle conoscenze e amicizie del mondo del kite sviluppate in tanti anni da atleta.

Penso che le vele di riciclo, raccontino una storia, un avventura vissuta da chi le ha governate, l'etichetta ID nel capo racconta una piccola storia per l'appunto, indicando chi ha utilizzato la vela e dove ha compiuto evoluzioni con essa. Cosa cerchi di trasmettere con i tuoi prodotti? 

Si esatto, e proprio quello che vogliamo trasmettere. La giacca con la sua ID da delle piccole tracce della sua storia o meglio della storia della vela e del suo ex proprietario. Ma la storia di ogni vela e ricchissima di avventure che si possono solo immagine per adesso. Ci piacerebbe in un prossimo futuro poter mettere in contatto l'ex proprietario della vela con il nuovo acquirente della giacca grazie ad una interfaccia digitale. Questo proprio perchè crediamo tanto alla carica di storia e di emozioni che ogni vela ha vissuto e regalato.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...